Sabato 11 dicembre 2010 al palazzo dei Congressi di Firenze Anter ha incontrato il popolo delle rinnovabili con una discussione sul futuro del pianeta, di quanto è stato fatto finora in Italia e di quanto si può fare ancora. All’evento, moderato da Tessa Gelisio, hanno partecipato il grande sostenitore statunitense delle energie a impatto zero Jeremy Rifkin insieme all’architetto italiano Mario Cucinella autore di uno sbalorditivo progetto eco sostenibile a basso costo, Ilaria Venturini Fendi, autrice di un rivoluzionario brand di moda eco etica e Fabrice Leclerc, guida visionaria per multinazionali di grande calibro. Con loro molti altri personaggi di livello internazionale, come l’astrofisica Margherita Hack, che pone in evidenza quanto l’urgenza delle rinnovabili sia così impellente che già oggi i governi dovrebbero obbligare privati e aziende all’uso di pannelli solari.

Sul palco anche il sindaco di Firenze Matteo Renzi, che ha portato il saluto della sua amministrazione e della città e che ha tenuto a sottolineare quanto il tema della sostenibilità debba diventare prioritario per la qualità della vita soprattutto di città che hanno numerosi abitanti, intensa vita culturale e catalizzano visitatori da tutto il mondo.

Grandi menti che hanno portato sul palco le loro esperienze per dire che un mondo migliore è davvero possibile. Concretamente possibile. Non solo una scelta obbligata.