Come e perché la domotica fa bene a noi e all’ambiente

Con il termine “domotica” si fa riferimento all’applicazione delle tecnologie che agevolano la gestione della vita domestica. Il termine domotica nasce dall’unione della parola latina “domus” che significa “casa” e del termine greco “ticos” che fa riferimento alle discipline di applicazione.

La domotica è una tecnologia abbastanza giovane ed è in fase di crescita e perfezionamento. Attrae perché una casa “intelligente” non solo rende la vita più comoda, ma aiuta anche a tenere sotto controllo i consumi. Come e perché la domotica contribuisce a migliorare la qualità della vita?

I vantaggi relativi ad una gestione smart dell’ambiente domestico si riconducono tutti alla possibilità di controllare e gestire con attenzione i consumi energetici della casa e quindi ad abbattere il nostro impatto ambientale:

 – energie utilizzate = + efficienza = – sprechi = – impatto ambientale

L’impatto ambientale di un’abitazione dipende dal consumo energetico. Uno studio dell’Autorità di regolazione per Energia Reti ed Ambiente, una famiglia tipo, dotata di elettrodomestici standard, consuma circa 2.700 kWh all’anno. Anche uno studio, meno recente, dell’ISTAT sul consumo energetico domestico riporta un valore di 2298.9 kWh. Entrambi gli studi prendono in considerazione i consumi legati ad illuminazione, elettrodomestici e riscaldamenti.

Il vantaggio di sistemi domotici è dato dal controllo (anche a distanza) dei dispositivi energivori: illuminazione, riscaldamenti, sistemi di sorveglianza, ecc. Questi impianti si autogestiscono, monitorando le condizioni ambientali riscontrate con appositi sensori o per via di una programmazione svolta dall’utente in presenza o a distanza (cellulare, PC…). Si evitano così consumi inadeguati e sprechi.

L’effetto positivo sui consumi sono stati stimati da ENEA, su un portale dedicato all’efficienza energetica. Stando ai dati pubblicati, l’impianto domotico permetterebbe i seguenti risparmi:

  • Controllo della ventilazione –20/-45%
  • Controllo riscaldamento ambienti – 14/-25%
  • Controllo dell’illuminazione – 25/-58%
  • Automazione del riscaldamento – 7/-17%
  • Controllo di imposte e veneziane – 9/-32%

 

 

Daniele Amelino

®Eco_Design WebMagazine

 

CONTINUA CON

Fotovoltaico galleggiante. Inaugurato in Francia il più grande impianto sull’acqua d’Europa

Il riscaldamento globale in atto è la più grande sfida che l’umanità abbia mai dovuto affrontare. In questo scenario la...

Fotovoltaico organico, la nuova frontiera dell’energia green

I più prestigiosi enti di ricerca sono concordi: il fotovoltaico organico (OPV, Organic Photovoltaic) è la nuova frontiera tecnologica su cui...

Perché la mobilità elettrica conviene: uno studio che lo dimostra

Ne sono state immatricolate mille in un mese, fra maggio e giugno 2019. Ed è quasi un miracolo per il...

Iscriviti alla nostra newsletter