L’anima green di una mamma influencer

Beauty e Fashion Youtuber, ma sopratutto mamma. Elena Tee si racconta

Elena, mamma a 360 gradi con una grande passione: comunicare ciò che più ama. Con un canale Youtube che conta 38 mila iscritti, un profilo Instagram con altrettanti follower e un blog super cliccato, l’universo di Elena Tee abbraccia l’intera femminilità, tra beauty, home decor, moda e lifestyle.
Raccontaci la tua “social mission”, il messaggio che vorresti veicolare attraverso i tuoi follower.
Social Mission? Bel termine, lo riutilizzerò certamente in uno dei miei post futuri! Il messaggio che veicolo, spesso anche indirettamente in ogni mio singolo post o video, è la gentilezza. Più che un messaggio il mio è un modo di vivere. Per me la gentilezza racchiude una serie di valori nobili come la sensibilità, l’empatia, il rispetto, la voglia di vivere e la forza.

In materia di bellezza, 5 consigli per sposare quotidianamente una filosofia ecosostenibile e a basso impatto ambientale.
Beh, questa è una domanda importante, soprattutto in questo momento della nostra società. Ecco, quindi, i miei 5 consigli in materia di bellezza a basso impatto ambientale:
1. Pochi ma buoni. Per valorizzare la nostra bellezza non importa avere prodotti in quantità, basta selezionare accuratamente quelli giusti.
2. Portare a termine un prodotto prima di comprarne un altro. Può sembrare banale, ma in realtà, se ci pensiamo su per un attimo, la nostra tendenza da consumatrici accanite è quella di acquistare prodotti o vestiti continuamente, a volte anche solo per svagarci durante una giornata no.
2. Prodotti flop. Prima di buttare un prodotto che si è rivelato un flop, pensiamoci su due volte, forse potrebbe piacere a qualche amica o, perché no, anche alla nostra mamma.
3. Mania da fondotinta. Tante donne non si rendono conto di avere una bellissima pelle. A volte per abitudine, altre volte solo per moda, tendono ad acquistare prodotti di cui non hanno bisogno. Una famosa make-up artist inglese ha detto:” Non c’è fondotinta che possa sostituire la naturale luminosità della pelle”
4. Sì ai prodotti bio e cruelty free. Cercate di avere almeno 2 prodotti bio o vegan nel vostro beauty. Ci sono dei marchi di nicchia che adoro e che non sostituirei mai con i rinomati brand di alta profumeria.

Mamma di due splendide figlie, quanto ti preoccupa l’inquinamento ambientale per le salute delle tue bambine e quali piccole-grandi soluzioni adotti per ridurre al minimo l’impatto su di loro?
Grazie per lo “splendide”, e in effetti per me lo sono, sia dentro che fuori. Le mie figlie sono il mio chiodo fisso, penso a loro continuamente. Ho da poco acquistato un purificatore dell’aria che si sta rivelando davvero funzionale. Mia figlia maggiore e mio marito sono soggetti allergici, quindi per la nostra famiglia la qualità dell’aria è fondamentale. Mentre per quanto riguarda la qualità dell’aria fuori casa, la questione diventa più difficile perché purtroppo lo smog c’è e non possiamo farci niente. Ogni volta che riusciamo, però, prediligiamo le passeggiate rispetto all’automobile.

Milanese trapiantata a Firenze, i tuoi rifugi green in città?
I miei rifugi green preferiti (anche per scattare foto per il blog, lo ammetto) sono il Giardino Bardini, il Piazzale Michelangelo, il Giardino di Boboli, il giardino Torrigiani, il meraviglioso Giardino Corsini e lo splendido giardino del Four Seasons Florence.
Un consiglio per le mamme: quale può essere il primo passo verso uno stile di vita familiare più sostenibile?
Sicuramente il primo passo è assolvere ai nostri doveri di cittadini. Un buon punto di partenza è, secondo me, fare la raccolta differenziata in maniera corretta. I nostri figli impareranno dalle nostre azioni più che dalle nostre parole.
5 cose essenziali da portare in valigia per una vacanza in famiglia.
Crema solare viso con SPF 50, pinzetta per le sopracciglia, termometro (non ridete) e come potrei dimenticare la macchina fotografica? Aggiungo un essenziale jolly, il più importante di tutti: la voglia di far divertire i nostri figlI, perché gli anni passano in fretta e in un attimo saranno adulti…

 

®Eco_Design WebMagazine

 

CONTINUA CON

L’economia circolare sfida quella lineare: cambiare mentalità per il futuro del pianeta

E’ dalle piccole cose che spesso prendono il via grandi cambiamenti. Gesti simbolici iniziano a scuotere le coscienze individuali e...

Donne, ambiente e società: gli stati generali delle donne guardano al futuro del pianeta

Gli stati generali delle donne mettono in primo piano i problemi ecologici ed ambientali e puntano con decisione ad un...

Il business che dà valore all’ambiente: Nativa e la rivoluzione B Corp

Sono aziende diverse dalle altre. Si definiscono “le migliori per il mondo” anziché “le migliori nel mondo”. Sono la punta...

Iscriviti alla nostra newsletter