Paola Sugamiele, ambasciatrice ANTER

Storie di ambasciatori

Il mio nome è Paola e sono nata nel 1975 a Velletri, cresciuta ad Aprilia, e da ben 10 anni vivo a L’Aquila. Sono mamma di tre splendidi gioielli: Irene Lauradi 13 anni, Sofia di 9 anni e Mattia di 5 anni.
Come ho conosciuto Anter e la sua meravigliosa mission? Beh, sono stata invitata ad un incontro a Settembre 2016… quella sera rimasi impressionata nel vedere l’immagine della Terra dallo Spazio in due momenti, nel 1975 e nel 2013, anni della mia nascita e di quella del mio piccolo Mattia: lì mi sono resa conto di cosa stava succedendo alla Terra e ho deciso che avrei fatto tutto il possibile per arrestare l’ammalarsi del Pianeta a causa dell’inquinamento, per i miei figli e per tutti i bambini che sono il nostro futuro ed hanno diritto di godere di un mondo pulito.
In che modo fare qualcosa? Capii che, diventando Ambasciatrice di Anter, grazie alla sua filosofia e al progetto Il Sole in Classe, sarei potuta arrivare al cuore di tanti bambini e dei loro genitori e tutti insieme avremmo potuto fare la differenza.
Così, con il supporto e la guida del Coordinatore Nazionale ed oggi anche Vice Presidente di Anter, Alessandro Giovannini, ho iniziato il mio percorso relazionando nelle varie scuole Il Sole in Classe e diventando Ambasciatrice nel Settembre 2017.
È stato davvero emozionante percepire l’orgoglio e la gioia negli occhi delle mie figlie più grandi quando ho relazionato proprio nelle loro scuole davanti a tutti i loro compagni, ed ogni volta che ci torno tendono sempre a ripartecipare.
Ogni Sole in Classe che relaziono o a cui partecipo mi diverto, cresco insieme ai bambini e guardo con attenzione i loro occhi, perchè gli occhi sono lo specchio dell’anima dove leggo tutta la loro gioia e la promessa che si impegneranno nel fare quanto necessario per tutelare il nostro Pianeta.
Ogni Sole in Classe mi arricchisce l’anima nel vedere tante manine alzate pronte a fare domande per soddisfare la curiosità di bambini meravigliosi.
Mi porto sempre il ricordo di una bimba di soli 5 anni che a fine lezione mi abbracciò forte forte. La incontro quasi tutte le mattine quando porto mio figlio all’asilo e lei mi saluta con un abbraccio o con un sorriso che scalda il mio cuore e che mi fa capire che si può fare del bene con molto poco.
Meravigliose sono poi le maestre che crescono questi bambini e che mi invitano a portare Il Sole nelle loro classi!
Un grazie per tutte le maestre che ho incontrato fino ad oggi e a quelle che incontrerò insieme ai loro bimbi.

CONTINUA CON

Lego, arrivano i mattoncini in plastica vegetale

Sta diventando sempre più imponente l’attenzione di Lego verso la sostenibilità ambientale. La nota multinazionale di costruzioni per bambini, dopo...

Anche la Piaggio entra nel mondo della mobilità green

La storica azienda italiana, produttrice di uno dei simboli internazionali del made in Italy, ha deciso di dire addio alla...

Le immagini delle foreste più belle d’Italia: i vincitori del concorso fotografico PEFC

Si è conclusa il 5 giugno in 17 Nazioni la seconda edizione del concorso fotografico internazionale lanciato dal PEFC (Programme...

Iscriviti alla nostra newsletter