Il Sole in Classe all’Istituto Comprensivo di Gallicano nel Lazio

Il Racconto dell’insegnante Catia Mazzola

Grande entusiasmo da parte del Dirigente Scolastico Tiziana Sciommer e di noi insegnanti che abbiamo fortemente voluto questo progetto. Curiosità, interesse e tanta voglia di capire come aiutare il nostro Pianeta: questi i principali interessi.

Le lezioni si sono svolte il 23 novembre e il 05 dicembre 2017 rispettivamente nei plessi di Piazzale Caduti di tutte le Guerre e Via Starocci dell’Istituto Comprensivo di Gallicano nel Lazio, e hanno visto la partecipazione di circa 200 alunni delle classi III, IV e V, alla presenza dell’ Ambasciatrice per Anter Alessandra delle Fratte. L’ entusiasmo e la voglia di apprendere hanno reso possibile spiegare ai ragazzi come siamo in grado, talvolta con piccoli gesti quotidiani, di salvaguardare il nostro Pianeta.

Noi docenti crediamo fortemente che sia necessario partire dai più piccoli per contribuire a creare una generazione di adulti consapevoli dei problemi attuali dell’inquinamento e delle possibilità di risoluzione tramite la diffusione democratica della produzione di energia.

Il progetto “Il Sole in Classe” ha infatti l’obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni sulle questioni legate alla sostenibilità ambientale. Un progetto che parte dai bambini e punta a coinvolgere gli adulti, le famiglie, l’intera comunità.

Durante la lezione gli alunni si sono dimostrati molto interessati, si sono divertiti e hanno imparato una lezione molto importante per il loro futuro: SALVARE IL RESPIRO DELLA TERRA!!!

Gallicano 31/01/2018

CONTINUA CON

Ambiente, energia e green economy nel “Contratto per il Governo del cambiamento”

A oltre due mesi dal voto i due partiti usciti trionfanti dalle urne, il Movimento 5 stelle che ha conquistato...

Se l’Ambiente dà i numeri

La tecnologia sta offrendo, anche nelle scelte legate all’utilizzo dell’energia da parte delle famiglie, soluzioni destinate a incidere in modo...

Massimo Zocco, ambasciatore ANTER

Mi chiamo Massimo Zocco. Sono un “bimbo” di Livorno di appena 64 anni, e bambino lo divento ancora di più...

Iscriviti alla nostra newsletter