Clima, ecco perché le Isole del Pacifico rischiano di scomparire

L’innalzamento del livello del Pacifico ormai da diversi anni sta avendo delle conseguenze devastanti

  • 35
  •  
  •  

A minacciare l’esistenza di molte delle isole dell’arcipelago del Pacifico è l’innalzamento del livello del mare causato dalla crisi climatica.

Il cambiamento climatico rischia di creare nuove ‘Atlantidi’ e l’allerta maggiore riguarda il Pacifico, in particolare, le Isole Salomone. Questo Stato insulare, composto da sei grandi isole e altre 992 isole minori, produce meno dello 0,001% dei gas serra a livello globale, ma è uno dei territori più a rischio. A minacciare l’esistenza di molte delle isole dell’arcipelago è l’innalzamento del livello del mare causato dalla crisi climatica.

Sono diverse le isole dell’arcipelago ad essere minacciate come l’isola di KaleIl tutto è stato documentato da un reportage di Ade Adepitan per la BBC, con l’intervista ad una giovane donna del posto, Gladys Habu, che ha fatto da guida.

Corrente del Golfo, indebolimento senza precedenti: effetti devastanti sul clima

Gladys mostra anche una foto che ha scattato dieci anni fa. A quei tempi Kale appariva come un’isola paradisiaca nel Pacifico, con un’estensione di 50mila metri quadri. Oggi quell’isola quasi non esiste più, dopo essere stata sommersa dalle acque.

Le spiagge, sull’isola di Kale, non esistono più e i pochi abitanti rimasti vivono nelle palafitte. Senza un’inversione di tendenza, saranno costretti a lasciare le loro case. “Non siamo responsabili dell’emissione dei gas serra come i paesi occidentali, ma siamo i primi ad essere minacciati dalle conseguenze”, aggiunge Gladys.

Clima, se fa freddo è colpa del riscaldamento globale

Gli studi dimostrano che l’innalzamento del livello del Pacifico ormai da diversi anni sta avendo delle conseguenze devastanti e il continuo peggioramento della crisi climatica minaccia in modo serio la permanenza delle popolazioni su queste isole.  Uno studio pubblicato dalla rivista scientifica IOP Science ha analizzato i mutamenti delle coste delle Isole Salomone attraverso l’analisi di immagini satellitari dal 1947 al 2014. Da quest’analisi è stato rilevato che almeno cinque piccoli atolli disabitati nel corso di questi anni sono spariti, mentre le sei isole abitate hanno visto le proprie coste ridursi considerevolmente.

Agisci per l’ambiente di oggi e di domani, con la tessera anter.

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter