Mini eolico, costi e vantaggi: ecco perché sceglierlo

L'eolico è il "buon vento della ripresa", protagonista della riconversione dell'economia in chiave green

  •  
  •  
  •  

Installabili in giardino, sul tetto o sul balcone della propria casa, gli impianti mini eolici sono in grado di produrre fino a 200 kW. “L’eolico è un settore capace di affrontare la crisi dovuta alla pandemia e in grado di raggiungere gli obiettivi del Green deal europeo legati all’energia e all’ambiente”, Anev.

Semplificazione dell’iter autorizzativo, rivedere le Linee guida nazionali per gli impianti eolici, istituire una cabina di regia presso la presidenza del Consiglio, prevedere dei meccanismi di supporto e di sostegno al comparto, istituire strumenti specifici per lo sviluppo del Power purchase agreement, ovvero i contratti a lungo termine tra aziende e produttori di energia rinnovabile, con l’obiettivo di rendere il settore eolico una “potente risposta economica, industriale e culturale alla crisi pandemica e al necessario processo di decarbonizzazione dell’economia

Questi i capisaldi del ‘Manifesto per lo sviluppo dell’eolico‘ messo a punto dallAnev (Associazione nazionale energia del vento) secondo cui l’eolico è il “‘buon vento della ripresa‘”, inteso “come protagonista della riconversione dell’economia in chiave ‘verde’ attraverso lo sviluppo delle fonti rinnovabili che rappresenta non solo una delle priorità dell’Ue ma anche uno strumento in grado di favorire innovazione tecnologica, occupazione e sviluppo“.

Il futuro dell’eolico? È senza pale: il progetto Vortex Bladeless

“L’eolico è un settore capace di affrontare la crisi dovuta alla pandemia e in grado di raggiungere gli obiettivi del Green deal europeo legati all’energia e all’ambiente, come la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra per il 2030, e la decarbonizzazione della produzione di energia prevista per il 2050“, afferma il presidente dell’Anev Simone Togni. 

Sempre più spesso si legge di mini turbine eoliche, mini impianti eolici, mini pale eoliche, mini eolico, mini generatori eolici. Ma che cosa significa mini eolico

Con l’espressione mini eolico si indica un sistema eolico di piccola taglia, installabile in spazi ridotti, anche in un giardino, balcone o terrazzo, e si differenzia per dimensioni dagli impianti usati per le industrie. I sistemi mini eolici sono in grado di produrre fino a 200 kW e sono suddivisi in taglie, dalla XS alla L. Per un’abitazione privata la taglia giusta è la S, corrispondente a una produzione tra 1 e 6 kW. Per quanto riguarda le dimensioni l’impianto si contraddistingue per la presenza di aerogeneratori con un’altezza non superiore ai 30 metri.

La prima mappa di energia solare ed eolica nel mondo

Per quanto riguarda i costi, questi variano molto in base alla potenza. Sul mercato si può trovare diverse tipologie di pale eoliche di piccola tagli: il costo per kW è inversamente proporzionale alla taglia, quindi maggiore è la potenza, minore è il costo per kW. Per un impianto “chiavi in mano”, realizzato da una ditta certificata, si possono spendere tra i 2mila e i 5mila euro, per produrre energia tra 1 e 5 kW. Ma c’è da considerare che la vita media di un’impianto eolico è di 25 anni, quindi l’investimento viene abbondantemente ammortizzato.

Agisci per l’ambiente di oggi e di domani, con la tessera anter.

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter