Arriva l’app che ci aiuta ad avere uno stile di vita più sostenibile!

Con AWorld puoi dare ogni giorno il tuo contributo alla salvaguardia del pianeta

  • 90
  •  
  •  

AWorld è l’applicazione che aiuta gli utenti a migliorare le proprie abitudini per diventare parte attiva nella sfida globale verso un mondo più sano e vivibile. Ecco come funziona l’app scelta dalle Nazioni Uniti a supporto della campagna ActNow.

AWorld è la piattaforma che guida e incentiva le persone ad intraprendere azioni sostenibili.  E’ stata selezionata dalle Nazioni Unite come app a supporto della campagna “ActNow”, che vede tra gli ambassador internazionali  diverse personalità influenti del mondo dello spettacolo, tra le quali Antonio Banderas, Joaquin Phoenix e Susan Sarandon.

E’ una startup italiana con sede a Torino e New York che lo scorso autunno ha lanciato, in contemporanea con il segretariato delle Nazioni Unite, l’omonima App (disponibile per iOS e Android), che si pone un obiettivo tanto ambizioso quanto virtuoso: sensibilizzare il pubblico verso uno stile di vita sempre più sostenibile.

L’applicazione propone contenuti coinvolgenti sui temi della sostenibilità, valorizza i piccoli gesti quotidiani che generano un impatto positivo dimostrando così che per vivere in modo più consapevole è sufficiente modificare alcune delle nostre scelte quotidiane.

Piccoli gesti contro il riscaldamento globale

Fondata dagli imprenditori italiani Alessandro Armillotta, Marco Armellino e Alessandro Lancieri, AWorld ha sviluppato un’innovativa modalità di incentivo al miglioramento delle abitudini basata su tecniche di gamification, uno dei motivi per cui è stata ritenuta dalle Nazioni Unite lo strumento ideale per conseguire gli obiettivi della campagna ActNow. 

Armillotta, Lancieri e Armellino, fondatori di AWorld

“Questo è il momento di cogliere l’attimo e cambiare il corso del nostro futuro verso uno stile di vita più sostenibile – afferma Alessandro Armillotta – e siamo orgogliosi di sostenere le Nazioni Unite in una missione così importante”.

Ognuno di noi ha la possibilità di limitare il global warming e prendersi cura del pianeta – ha dichiarato Martina Donlon, Responsabile della sezione Sviluppo Sostenibile nel Dipartimento della Comunicazione Globale delle Nazioni Unite  – L’App AWorld ci aiuterà a coinvolgere sempre più persone incentivandole a fare scelte di vita meno impattanti che contribuiscano a costruire un futuro sostenibile per il il pianeta”.

Gli utenti possono monitorare i miglioramenti nelle proprie abitudini e visualizzare metriche precise dei risparmi generati (litri di acqua, chilogrammi di Co2, rifiuti). L’App lancia inoltre delle “challenges” (sfide) collettive, supportate da aziende e istituzioni, che mirano a incentivare il risparmio di risorse da parte della community. Capgemini, leader mondiale nei servizi di consulenza e tecnologia, nonché uno dei primi partner del progetto, ha supportato una una challenge, impegnandosi a piantare alberi al raggiungimento di un obiettivo di risparmio di CO2 da parte degli utenti.

Posso fare qualcosa per aiutare il pianeta? Certo, ogni giorno

Il sistema di premialità, basato sulle azioni sostenibili collabora con importanti aziende italiane e internazionali come Flowe, la nuova Mobile bank fondata da Mediolanum, e Green Pea, lo shopping mall sostenibile ideato dai fondatori di Eataly. Il co-fondatore e presidente di AWorld Marco Armellino mette in evidenza come l’obiettivo sia “quello di connettere persone, aziende e istituzioni dando loro uno strumento integrato in grado di monitorare e valorizzare la propria crescita in termini di sostenibilità”.

In occasione del Green Friday, la risposta ambientalista al Black Friday,  AWorld ha condiviso tre best practices per invitare i consumatori a compiere scelte di acquisto consapevoli:

  1. Compra prodotti locali: acquistare prodotti (alimentari e non) a km 0 riduce l’impatto sul clima e abbassa il carbonio emesso per consegne e trasporti. Acquistando alimenti a produzione locale, ad esempio, è possibile risparmiare circa 1,44 kg di CO2 ogni volta.
    Secondo il calcolatore dell’impronta di carbonio delle Nazioni Unite, l’acquisto di prodotti locali può ridurre l’impronta di carbonio del 21%;
  2. Mangia un pasto vegetariano: gli alimenti a base vegetale producono meno emissioni di gas serra e utilizzano meno energia, terra e acqua, anche questo è consumo consapevole. Sostituendo un pasto di carne con un pasto vegetariano, è possibile risparmiare 1,46kg di emissioni di CO2 e oltre 1.000 litri di acqua al giorno;
  3. Acquista in modo consapevole: essere alla moda non significa sprecare. Comprare meno vestiti, fare acquisti di seconda mano, riparare i propri abiti e riciclare aiuta a risparmiare acqua e a ridurre gli sprechi. Una tonnellata di vestiti nuovi produce 22,31 tonnellate di CO2, mentre il riutilizzo di indumenti corrisponde a 0,152 tonnellate di CO2 (considerando solo il trasporto). Una t-shirt di cotone da 110 grammi equivale a circa 1.250 litri di acqua consumati.

Spesa sostenibile, come fare acquisti nel rispetto dell’ambiente?

“Aworld sensibilizza le persone sui problemi e la crisi in atto, una crisi indotta dall’uomo, per guidarle verso uno stile di vita più sostenibile partendo dai contenuti fino ad una lista di azioni da fare nel nostro quotidiano. – spiega Alessandro Armillotta –  In seguito a degli studi, abbiamo riscontrato che il 70% delle persone vuole saperne di più ma non sa dove iniziare, si sentono in dovere di fare qualcosa ma non riescono a vedere l’impatto delle loro azioni. Non c’è una data di inizio o di fine per questa crisi, non c’è una soluzione facile da capire ma bisogna far comprendere alle persone che tutti insieme, attraverso piccoli gesti, possiamo dare un contributo enorme”. 

Con AWorld nasce un hub della sostenibilità con l’ambizione di guidare gli utenti in un viaggio verso una maggior consapevolezza, raccogliendo in un’unica piattaforma tutti i risultati conseguiti nel proprio percorso di crescita e creando un luogo di incontro e scambio di esperienze e iniziative.

Per ulteriori informazioni sull’all’iniziativa Act Now, visitare il sito internet

Agisci per l’ambiente di oggi e di domani, con la tessera anter.

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter