Bee Hotel, portare la biodiversità nelle scuole costruendo casette per le api

I ragazzi danno sfogo alla loro creatività imparando a rispettare la natura

  • 1
  •  
  •  

Dare una casa agli insetti impollinatori e comprendere  il loro ruolo nell’ecosistema. Grazie ai Bee Hotel bambini e ragazzi si approcciano a capire chi sono gli insetti impollinatori e perché è fondamentale tutelarli e da cosa sono minacciati.

Sul nostro Pianeta sono oltre 20 mila le specie di insetti che garantiscono il servizio ecosistemico dell’impollinazione, fondamentale per l’economia umana, ma più del 40% di loro sono a rischio di estinzione a livello globale, in particolare api e farfalle, come sostiene il Wwf Italia.

Cosa sono i Bee Hotel e come costruirli nelle scuole

Costruire i Bee Hotel  o Bee House nelle scuole consentirebbe ai ragazzi da una parte di  valorizzazione la loro creatività e di cooperare con gli altri durante il lavoro, dall’altra di capire l’importanza di questi insetti impollinatori per il nostro ecosistema.

I Bee Hotel per insetti sono strutture costruite in legno e altri materiali naturali come pigne, canne di bambù, corteccia e legni forati che fungono da rifugi per insetti impollinatori.

Un progetto dal titolo “Dalla biodiversità alla Beehouse” è stato messo a punto e sviluppato nel 2021 dall’Istituto comprensivo di Ome (BS). La finalità era quella di portare l’attenzione dei ragazzi sul tema attuale della biodiversità, in particolare quella del territorio di appartenenza.  Punti di forza dell’attività sono stati la valorizzazione della creatività dei ragazzi e  la cooperazione durante il lavoro della Bee House.

L’ideazione del percorso e il coordinamento dell’attività hanno visto la stretta collaborazione tra l’insegnante di Lettere e quello di Matematica, affrontando da una parte il tema della classificazione degli esseri viventi focalizzando l’attenzione sui vegetali, mentre in italiano si sono analizzati i diversi miti della trasformazione legati a fiori e piante.

Le api arrivano in città: scopri il portale per proteggere le api e la biodiversità

Si è pensato poi alla creazione di due Bee House che sono state ospitate nell’Orto botanico delle Querce a Ome. I ragazzi hanno progettato le strutture definendone le forme e i materiali, occupandosi della raccolta dei materiali, della differenziazione dei materiali in base all’ospite e con  l’aiuto degli insegnanti si è passati alla realizzazione pratica e all’assemblaggio.  E’ stata ovviamente coinvolto il sindaco e l’amministrazione a cui è stata chiesta l’autorizzazione a installare definitivamente le Bee House nel parco del paese.

Ma come costruire queste casette per i nostri piccoli amici? GUARDA IL VIDEO

Relazionarsi con i compagni e riconquistare il rapporto con la natura è anche alla base del progetto lanciato dal Wwf ItaliaAula Natura”,  ovvero uno spazio verde delimitato da elementi naturali. Il progetto prevede la realizzazione di vari micro-habitat (stagno, siepi, giardino) in cui osservare direttamente non solo le diverse forme di viventi, ma anche la relazione alla base delle reti ecologiche, attirando la piccola fauna  e offrendo luoghi-rifugio a piccoli animali.

La prima “Aula Natura” è stata realizzata nella provincia di Bergamo. Supporti didattici scaricabili e webinar per docenti sono fruibili tramite la piattaforma One Planet School.

Guarda la prima aula natura realizzata nella provincia di Bergamo:

Agisci per l’ambiente di oggi e di domani, con la tessera anter.

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter